Le leggi più importanti richieste durante gli esami Oss

Quali sono le leggi più importanti richieste durante gli esami OSS?

Se stai studiando per un esame di qualifica di Operatore Socio Sanitario sicuramente questa domanda ti sarà balenata nella testa.

Tra le discipline programmate, la legislazione sanitaria, potrebbe risultare quella più noiosa e complessa. Tenere a mente articoli, decreti, date, leggi e concetti, metterebbe seriamente a dura prova la memoria di chiunque. Per questo motivo, ho realizzato un elenco schematico perché anche tu possa memorizzare le leggi più importanti richieste durante gli esami Oss. E’ il caso però che io ti faccia una doverosa premessa. Da questo articolo riceverai informazioni di base, che tuttavia saranno sufficienti per affrontare un esame. E’ chiaro che se vorrai approfondire questo argomento potresti consultare dei libri di testo, che alla fine dell’articolo ti consiglierò.

L’articolo 32 della Costituzione Italiana

Il nostro percorso di legislazione sanitaria comincia dalla Costituzione Italiana, il testo legislativo più importante dello Stato Italiano. Essa fu approvata dall’Assemblea Costituente ed entrò in vigore il 1° gennaio del 1948. I nostri padri costituenti, nei 139 articoli realizzati, hanno pensato bene di inserirne uno relativo al diritto alla salute. Esso è disciplinato esattamente nell’art. 32 che recita:

“La Repubblica tutela la salute come diritto fondamentale dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti. Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana”.

La legge n.833 del 1978

Tra le leggi più importanti richieste durante gli esami Oss, questa occupa senza dubbio una posizione centrale. Essa infatti introduce il Servizio Sanitario Nazionale (SSN), cioè l’insieme dei servizi, delle attività, delle strutture che lo Stato italiano garantisce per la tutela della salute pubblica.

Finalmente, a di stanza di 30 anni, compare nel panorama legislativo italiano una legge che tende a mettere in pratica quei principi recitati nell’art.32 della Costituzione. Il SSN individua alcuni principi fondamentali che sono:

  • Universalità
  • Uguaglianza
  • Equità

Art. 32 e legge 833

Domanda d’esame

Qual è l’organo principale del Servizio Sanitario Nazionale?

Risposta: Il Ministero della Salute

Importantissimo: Il Ministero della Salute definisce un Piano Sanitario Nazionale (PSN) in cui vengono indicati

  • obiettivi per la salute pubblica
  • l’importo del fondo sanitario
  • il sistema di divisione di tale fondo alle Regioni

Il PSN viene approvato dal Parlamento, adottato con Decreto del Presidente della Repubblica e ha validità di 3 anni.

Entro 150 giorni dall’entrata in vigore del PNS le Regioni devono realizzare dei Piani Regionali Sanitari.

Domanda d’esame:

Qual è l’ente di riferimento del SSN a livello locale e territoriale?

Risposta: Le Usl (Unità sanitarie locali) poi trasformate in ASL (Aziende sanitarie locali).

Il D.Lgs n. 502/1992

Una svolta importante si ha con il D.Lgs n. 502/1992 che introduce importanti novità nel Sistema Sanitario Nazionale. Questo provvedimento è impostato fondamentalmente su alcuni punti importanti:

  1. L’aziendalizzazione (le Usl diventano delle vere e proprie aziende e sono dotate di personalità giuridica)
  1. La responsabilità e il decentramento regionale (vengono fornite alle Regioni autonomia e maggiori responsabilità)
  1. L’orientamento al “mercato”
  2. L’accreditamento (individuazione delle strutture sanitarie che ricevono l’idoneità ad espletare prestazioni sanitarie per conto del Servizio Sanitario Nazionale purché soddisfino alcuni requisiti intrinseci:  organizzativi, tecnologici, strutturali e professionali).

Il D.lgs 229/99 Legge Bindi o Riforma Ter

Nello studio delle leggi più importanti richieste durante gli esami Oss non va sottovalutato il D.lgs 229/99, conosciuto come Legge Bindi o Riforma Ter. Questo provvedimento conferma i principi stabiliti con l’introduzione del SSN (1978) e tende a razionalizzare ulteriormente il suo impianto. In particolare esso mira a

  • Fornire alle Regioni responsabilità in materia di prevenzione, salute, cura e riabilitazione nei Livelli Essenziali di Assistenza (LEA)
  • Fornire allo Stato la responsabilità di vigilare su tutto il territorio nazionale dei Livelli Essenziali di Assistenza
  • Portare a compimento il processo di aziendalizzazione e regionalizzazione delle USL con l’obiettivo di eliminare gli sprechi e i malfunzionamenti
  • Rafforzare il ruolo dei Comuni nella programmazione sanitaria
  • Stabilire le modalità di accreditamento delle strutture sanitarie introducendo degli standard minimi per le strutture.

 Domanda d’esame:

Cosa sono i LEA?

Risposta: I LEA sono Livelli Essenziali di Assistenza che comprendono l’insieme dei servizi e delle prestazioni erogati dallo Stato agli assistiti. Ciò può avvenire gratuitamente o attraverso il pagamento di un Ticket.

 La legge 104 del 1992

Fino ad ora ho elencato delle leggi che riguardano la riforma del sistema sanitario. In sede d’esame potrebbero, tuttavia, chiederti delle leggi che interessano l’ambito sociale. Tra queste ti ricordo la famosa Legge n. 104 del 1992 ovvero Legge quadro per l‘Assistenza, l’Integrazione sociale e i diritti della persona handicappata. Questa legge rivoluzionaria si rivolge alle persone che presentano una minorazione fisica, psichica, sensoriale, o che causi difficoltà di apprendimento, di relazione e integrazione. Lo scopo è quello di garantire a questi utenti i seguenti diritti:

  • diritto alle cure e alla riabilitazione
  • diritto all’educazione e all’istruzione
  • diritto al lavoro e all’integrazione lavorativa
  • eliminazione barriere architettoniche

La legge Basaglia

 

 

 

 

 

 

Quando studi per un esame Oss ricorda la Legge n. 180 del 13 maggio 1978, meglio conosciuta come legge Basaglia, dal nome dello psichiatra veneto promotore della riforma. Si tratta di una riforma che ha totalmente rivoluzionato il modo di rapportarsi con la persona affetta da disturbi mentali, considerata da sempre una minaccia per la società. Per i malati di mente l’unico campo di intervento si limitava al contenimento e all’emarginazione dalla società. Luoghi adibiti a tale trattamento erano i manicomi, strutture spesso fatiscenti delimitate da campi con fili spinati. La legge 180 è passata alla storia per:

  • aver imposto la chiusura dei manicomi
  • aver restituito maggiore dignità al paziente psichiatrico
  • aver riconosciuto al paziente psichiatrico il diritto alla salute e alla cura con interventi di riabilitazione
  • aver istituito il TSO, Trattamento Sanitario Obbligatorio, poi regolato dalla Legge 833 del 1978

 

La tutela della privacy

La tutela della privacy è disciplinata dal D.lgs. n. 196 del 2003. Questa norma interviene a tutelare appunto la privacy dei pazienti. Essa si basa su un principio fondamentale: il rispetto assoluto della dignità della persona. In ambito sanitario, qualsiasi attività di raccolta, registrazione, comunicazione e divulgazione dei dati di un paziente deve avvenire con la dovuta riservatezza.

Il Testo Unico sulla Salute e sulla Sicurezza dei lavoratori

Se stai preparando un esame per Oss ti consiglio di studiare bene la Legge n.81 del 2008, il Testo Unico sulla Salute e sulla Sicurezza dei lavoratori.

Questa normativa (che sostituisce la vecchia 626/1994), introduce delle regole, delle procedure e delle misure finalizzate a migliorare lo stato di sicurezza dei luoghi di lavoro. L’obiettivo della legge è quello di eliminare, o comunque limitare il più possibile, la percentuale di rischio legato all’attività professionale (come incidenti o malattie professionali). La legge stabilisce una serie di obblighi per il datore di lavoro finalizzata a garantire la sicurezza del luogo di lavoro e preservare la salute dei lavoratori.

Libri di testo utili:

La formazione sanitaria dell’Oss

OSS Manuale per la preparazione ai corsi e ai concorsi 

Link utili

Il ruolo dell’Oss in ambito psichiatrico 

I dieci argomenti più richiesti a un esame Oss

Marco Amico

Operatore socio sanitario, blogger e giornalista. Ho 35 anni, una laurea in Lettere e Filosofia, che c'entra poco con la mia professione, e la passione per la scrittura, le bici, le serie TV, i libri, la storia. Lavoro in una casa di riposo e nel tempo libero scrivo articoli d'informazione socio-sanitaria.

2 pensieri riguardo “Le leggi più importanti richieste durante gli esami Oss

  • Giugno 14, 2022 in 8:08 pm
    Permalink

    Ciao come posso scaricare questa pagina dove c’è tutto x il mio esame
    La legislatura sanitaria con i suoi articoli.

    Rispondi
  • Giugno 16, 2022 in 5:48 pm
    Permalink

    Mille grazie, argomento molto chiaro e preciso.!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.