Quanto guadagna al mese un Operatore Socio Sanitario?

Quanto guadagna al mese un Operatore Socio Sanitario? Questo articolo nasce dal tentativo di trovare una risposta, quanto più esaustiva possibile, a questa domanda. Sono tante, infatti, le persone a chiedersi a quanto ammonti più o meno lo stipendio di un Oss. Si tratta perlopiù di giovani che da poco hanno iniziato a frequentare un corso di qualifica professionale per Oss. Dare una risposta univoca a questo quesito è molto difficile. Esso dipende infatti da una serie di fattori.

Da cosa dipende lo stipendio di un Oss?

Lo stipendio da Oss varia a seconda dei seguenti fattori:

  • Forma contrattuale (part/full-time)
  • Giornaliero/turnista
  • Eventuali straordinari
  • Settore di appartenenza (Pubblico/privato/libero professionista)

Per calcolare la retribuzione mensile di un operatore si deve innanzitutto prendere in esame il numero complessivo delle ore di lavoro effettivamente espletate. È chiaro che, da questo punto di vista, un lavoratore a tempo pieno possa vantare a fine mese uno stipendio più elevato rispetto a quello di un dipendente part time. Altro aspetto fondamentale è costituito dagli straordinari che possono avere un impatto positivo sul salario del lavoratore.

Ad incidere sullo stipendio vi è anche un’altra considerazione importante da fare. Bisogna cioè fare una distinzione tra un operatore giornaliero e un lavoratore turnista, la cui attività è distribuita settimanalmente su tre turni: mattina, pomeriggio e notte. I turnisti, a differenza dei primi, esercitano così la loro professione anche negli orari notturni e nei festivi, e hanno pertanto diritto al riconoscimento di una maggiorazione che è stabilita nel CCNL. È molto più verosimile, dunque, pensare che essi guadagnino di più rispetto ai colleghi “giornalieri”.

L’ultimo carattere da analizzare è forse quello più importante. Per rispondere alla domanda “quanto guadagna al mese un Operatore Socio Sanitario?” dobbiamo capire se questi lavori nel settore pubblico o in ambito privato. È molto più probabile che il lavoro in Ospedale sia molto più remunerativo rispetto al lavoro in una RSA, in una Casa di Riposo o in qualsiasi altro centro privato. Nei gruppi social e sul web sono tanti gli operatori di RSA a lamentare che il proprio stipendio sia inadeguato e decisamente sotto la media.

Un discorso a parte invece meritano i liberi professionisti, cioè tutti quegli Oss che, muniti di Partita Iva, espletano e fatturano direttamente le loro prestazioni socio-sanitarie. Calcolare lo stipendio di questi operatori è molto difficile per almeno due ovvi motivi. Il primo è perché si tratta di una categoria ancora non molto diffusa. Il secondo è perché lo stipendio di un Oss libero professionista non viene calcolato partendo da una base ma è direttamente riconducibile al suo operato.

Un sondaggio sulla retribuzione degli Oss

Dopo questa necessaria premessa, torniamo ora alla domanda da cui siamo partiti: Quanto guadagna al mese un Operatore Socio Sanitario? Nel tentativo di rispondere a questa domanda ho avviato un sondaggio rivolto a tutti gli operatori socio sanitari full time. Hanno partecipato al sondaggio circa 60 operatori a cui sono stati sottoposti due quesiti. Nel primo dovevano indicare l’ambito lavorativo di pertinenza (pubblico/privato/libero professionista), mentre nel secondo lo stipendio netto mensile.

I risultati del sondaggio

Il sondaggio ha messo in evidenza che il 58,62% dei votanti lavora nel settore privato (RSA, Centri Diurni, Pensionati, Comunità per disabili, Centri di Riabilitazione). Il 34,48% invece è impiegato nel settore pubblico. Sono infine solo una piccola minoranza gli operatori con partita Iva che si attestano sul 6,90 %.

Settore di lavoro per Oss

 

Dal secondo quesito si può tentare di rispondere alla domanda iniziale: “Quanto guadagna al mese un Operatore Socio Sanitario?” Dai risultati è emerso che il 60,34% guadagna tra i 1200 e i 1400 euro al mese. Il 15,52 % invece guadagna poco più di 1000 euro al mese. Solo il 13,79% dichiara di prendere tra gli 800 e i 1000 euro mensili, mentre il 10,34% ha dichiarato di guadagnare più di 1500 euro.

Quanto guadagna un Oss

 

 

 

Marco Amico

Operatore Socio-Sanitario, blogger e giornalista. Ho 37 anni, una laurea in Lettere e Filosofia e la passione per la scrittura, le serie TV, le bici. Lavoro in una casa di riposo e nel tempo libero scrivo articoli d'interesse socio-sanitario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *