Sei un Oss? Raccontami la tua storia

Spesso non ci si pensa che sotto un camice c’è sempre una persona!

Un uomo o una donna con un passato e una storia da raccontare. Una storia che narra di sacrifici, lacrime e sudore, ma anche di conquiste e grandi soddisfazioni.

Un camice che a volte sta troppo stretto a chi lo indossa quotidianamente da tantissimi anni e, ogni giorno, non smette mai di emozionarsi come fosse il primo.

Ogni vissuto è il racconto di un percorso quasi sempre tortuoso e pieno d’insidie, incerto e poco chiaro.

Penso che alcune di queste storie siano davvero interessanti e meritino di essere raccontate.

Se sei un operatore o un’operatrice raccontami la tua storia e le tue emozioni, specificando il tuo percorso di vita e di studi, gli ostacoli che hai incontrato e come hai maturato la decisione di diventare Oss.

Le esposizioni più interessanti verranno prese in considerazione, rielaborate e pubblicate.

Non perdere altro tempo e raccontami la tua storia scrivendo a questa mail:

ossonlineweb@gamil.com

Marco Amico

Operatore socio sanitario, blogger e giornalista. Ho 35 anni, una laurea in Lettere e Filosofia, che c'entra poco con la mia professione, e la passione per la scrittura, le bici, le serie TV, i libri, la storia. Lavoro in una casa di riposo e nel tempo libero scrivo articoli d'informazione socio-sanitaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.