Abusi sessuali ai danni di una bambina disabile, in manette un fisioterapista.

Roma. Il gip di Viterbo ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere ai danni di un fisioterapista, il quale, secondo l’accusa, avrebbe abusato di una bambina diversamente abile di otto anni. Il tutto sarebbe avvenuto durante le ore di riabilitazione effettuate dall’uomo presso il domicilio della bimba. Dopo la denuncia effettuata dai genitori nei giorni scorsi, sono scattate le indagini della squadra mobile di Viterbo. L’uomo, dipendente dell’Ospedale pediatrico Bambino Gesù, sezione di Santa Marinella, è stato condotto al carcere Mammagialla. Su di lui l’accusa pesante di “violenza sessuale aggravata continua”.

Fonte: Ansa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *