Disabile picchiato e deriso da un coetaneo, che posta il video su Facebook.

Gravissimo episodio di bullismo quello verificatosi nei giorni scorsi a Catania, dove un ragazzo disabile è stato schiaffeggiato e deriso da un quindicenne. Come se non bastasse, il gesto ignobile, incoraggiato da altri ragazzi presenti sul posto, sarebbe stato ripreso con uno smartphone e postato sui social. Necessario l’intervento della Polizia Postale che è riuscita ad identificare l’autore dell’aggressione. Il video è stato immediatamente rimosso dal web, mentre il quindicenne catanese è stato denunciato per “percosse ai danni di una persona con disabilità”. Quando il giovane, accompagnato dai genitori, è stato condotto in Polizia, avrebbe giustificato l’insano gesto equiparandolo ad uno “scherzo”.  Grande disappunto ha manifestato, in merito a tale vicenda, anche la ministra alle Pari Opportunità, Elena Bonetti.

Fonte: corriere.it

Marco Amico

Operatore socio sanitario, blogger e giornalista. Ho 35 anni, una laurea in Lettere e Filosofia, che c'entra poco con la mia professione, e la passione per la scrittura, le bici, le serie TV, i libri, la storia. Lavoro in una casa di riposo e nel tempo libero scrivo articoli d'informazione socio-sanitaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *