Si reca armato al Pronto Soccorso: “temevo di essere aggredito”.

Siracusa. Momenti di panico, ieri pomeriggio, all’Ospedale Umberto I di Siracusa, dove un uomo si sarebbe introdotto presso l’unità operativa del Pronto Soccorso, con un arma da fuoco ben visibile, che non è passata inosservata agli occhi degli utenti presenti. L’uomo, G.F di 37 anni, è stato bloccato e, subito dopo, identificato da un agente che prestava servizio presso l’Ufficio della Polizia di Stato dell’Umberto I di Siracusa. Il trentasettenne, al momento dell’arresto, non ha saputo fornire giustificazioni credibili circa il possesso dell’arma. Secondo alcune testimonianza l’uomo avrebbe esclamato: “temevo aggressioni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *